Recupero dell’area Kursaal a Montecatini Terme, Pistoia

 

Recupero dell’area Kursaal a Montecatini Terme, Pistoia. II progetto riguarda l'area collegata al Kursaal comprendendo l'intero isolato. Oltre a vecchio edificio del Kursaal, di cui si apprezza particolarmente la facciata e alcuni annessi, si trova nell'area anche il volume del vecchio cinema da anni abbandonato. Tutta l'area si trova in uno stato fatiscente.

Tipologicamente il progetto generale prevede la costruzione di due grandi corte quadre di circa 40 metri di larghezza perimetrate da edifici di 15 metri di altezza (tre piani più piano terra) collegate da un edificio a torre.

Nella prima corte-piazza si prevede il restauro del Kursaal sia per la parte esistente sia per quella della facciata e del portico interno dei quali è possibile una fedele ricostruzione tramite i disegni originali.

I due lati verso strada prevedono due corpi a uso commerciale e uffici con portico a piano terra. Questi edifici richiamano l'architettura pisana e sono definiti da fasce alterne di Bardiglio e Carrara chiaro. Il rivestimento in pietra comprende il portico e i primi due piani mentre prosegue nel piano superiore in mattoni.

Lo stesso trattamento ha la torre centrale dedicata a funzioni ricettive che contiene l'ingresso ai cinema e a un sistema su più livelli di bar e ristoranti con terrazza.
La torre e la corte, sia nella forma che nel materiale, si ispirarono alle architetture del Filarete e particolarmente alle sue costruzioni per i Visconti (ospedale maggiore di Milano e torre di Vigevano). Proprio la maestria toscana unita ai grandi temi urbani proposti dal Ducato milanese ha dato luogo ad architetture di grande valore architettonico e urbano.
Naturalmente questo è un riferimento ideale che sorregge tutto il progetto.

Nella seconda corte, a uso prevalentemente residenziale, si trova ancora un percorso porticato a piano terra mentre il resto dell'edificio è realizzato con cotto, per le colonne, e Bardiglio per gli stilobati.

Mentre la corte del Kursaal è pavimentata in pietra con piantumazioni di tipo toscano, da studiare successivamente, la corte residenziale ha una via centrale con grandi palme.

Nel piano interrato si trovano i parcheggi e il cinema, ai quali si accede dalla torre attraverso il grande passaggio che nel contempo è la hall del cinema oltre che del ristorante ai piani superiori.

Ai garages le automobili accedono dalla seconda corte tramite due rampe, come si può vedere dai disegni.

Tutto il progetto deve diventare come una parte della città unitaria, caratterizzata nel paesaggio urbano dalla nuova torre del Kursaal.

Circondata dai vecchi alberghi, alcuni di notevole interesse architettonico, l'area del Kursaal è certamente una grande occasione per Montecatini.

Aldo Rossi - Milano, aprile 1995

Immagini

 
 
  • dati di progetto
  • Anno di costruzione:
    2002-2007
  • Importo lavori:
    € 23.500.000
  • Committente:
    Società Monaco srl
  • Altro:
    Volume fuori terra 77.315